WhatsApp Image 2021-02-04 at 08.51.53 (3

Accanto al Santuario, un altro spazio sacro dove puoi sostare in preghiera e dove quotidianamente noi frati ci ritroviamo insieme alle suore è la nuova cappella del convento: realizzata nel 2018, insiste direttamente sul chiostro e si affaccia, a sud, sull’uliveto e sul castello malatestiano di Longiano.

Il disegno dell’ing. Francesca Marcheselli è stato concepito e portato avanti in stretta collaborazione con la nostra comunità per realizzare un bello spazio adatto alla celebrazione della S. Messa, alla preghiera personale e all’adorazione eucaristica. Abbiamo pensato ad un piccolo itinerario spirituale, per accompagnarti alla scoperta di questo luogo a noi caro.

Prima sosta.

L'atrio

WhatsApp Image 2021-02-04 at 08.51.53 (4

Il gioco chiaro-scuro/luce-buio è il principale elemento simbolico che incontrerai sin dal tuo ingresso nell’atrio, caratterizzato da pavimento, pareti e da una porta grigio scuro e da cui emergono visivamente una bella icona di Giovanni il Battista, precursore di Gesù, scritta dall’iconografo mestrino Amedeo Gion e un'imponente croce lignea di colore rosso intenso che, abbracciando letteralmente la parete, funge da vero e proprio portale d’accesso all’aula liturgica.

Ti risulterà spiritualmente suggestivo il passaggio sotto tale croce per accedere alla cappella: la tua croce, magari portata con fatica o addirittura con ribellione, può rivelarsi quale esperienza di particolare fecondità per incontrare e conoscere l’amore di Dio.

 

E il buio che avvolge l’esperienza di quella croce e di ogni croce può cedere il passo alla luce della fede: è possibile!

Per chi cerca il Signore e quella croce osa attraversarla è possibile.

WhatsApp Image 2020-11-04 at 14.13.06 (1

Seconda sosta. L'aula liturgica

WhatsApp Image 2021-02-04 at 08.51.55.jp

Entrerai così nella luminosa aula liturgica in cui una grande icona del Ss. Crocifisso, sempre dello stesso artista, troneggia solenne sulla parete di fondo. Il richiamo al miracoloso dipinto tardo duecentesco collocato nel vicino Santuario è ben più di una ispirazione: pur realizzato con tecnica iconografica è l’amato Crocifisso di Longiano che incontrerai anche nella cappella del convento, segno della performatività spirituale che la sua presenza ancora oggi significa per le nostre due comunità religiose e per i devoti e i pellegrini che ad esso salgono quotidianamente.

 

Se entrando “hai attraversato” la tua croce e il tuo buio… ti accorgerai ora che la croce non è luogo di solitudine e di abbandono, ma che è abitata dal Figlio di Dio, il Risorto, speranza certa di senso e di salvezza.

Puoi fare esperienza personale della luce di Gesù nella celebrazione alla mensa del Pane e della Parola, nella preghiera del cuore e nel silenzio dell’adorazione eucaristica.

Questo, ogni giorno, noi frati e le suore francescane di Longiano viviamo in questo luogo sacro.

Questi dinamismi spirituali appena accennati - “ricerca e passaggio”, “morte e vita”, “ascolto e nutrimento” - sono rafforzati da altri elementi presenti nella cappella: dal contrasto tra gli scuri lastroni che pavimentano l’aula e i muri con una punta di giallo che sembra amplificare l’oro dell’icona, dal movimento impresso dal soffitto a diverse altezze che “cala” sull’ambone e sull’assemblea e dal cambio di pavimento che disegna come un sentiero chiaro che conduce al tabernacolo.

 

Lasciati avvolgere e condurre interiormente al tuo incontro con la Grazia…

Terza sosta.

Presso il tabernacolo

Infine la parte più originale della cappella, fortemente voluta dalla nostra fraternità.

Si tratta di un piccolo ambiente, parte integrante della stessa, ma distinto dall’aula liturgica: è lo spazio che ospita il tabernacolo e in cui potrai sostare se desideri vivere in modo un po’ più intimo e “ravvicinato” la preghiera personale e l’adorazione eucaristica individuale.

 

È una zona circoscritta, meno dispersiva e resa più “calda” dalle finestre a vetrata che favoriscono il raccoglimento.

WhatsApp Image 2020-11-17 at 14.20.29 (2
WhatsApp%20Image%202021-02-04%20at%2008.

Maria

Uscendo dalla cappella certamente scoprirai la terza icona, sorella delle altre due: una bellissima icona mariana collocata di fronte al grande crocifisso, sulla parete di fondo e proprio sotto il braccio della croce-portale che abbraccia il muro d’ingresso.

 

È Maria! Maria Mater Dei, Maria iuxta crucem, Maria ianua Coeli… sono il suo sguardo e la sua potente intercessione che ti accompagneranno a tornare nel chiostro del mondo con la gioia di chi è stato rigenerato in Cristo a vita nuova.

Collegamenti rapidi

Link utili

  • Facebook
  • YouTube

Santuario SS. Crocifisso

via Decio Raggi 2 - 47020 Longiano FC
Orari di apertura del santuario:

6.45 - 12.00 / 15.30 - 18.30

©2020 by frati francescani Longiano. Created with Wix.com

whatsapp-1623579_960_720.gif