Nella sacrestia del Santuario e nel Museo di Arte Sacra di Longiano sono visibili alcune tavolette dipinte "ex voto suscepto" (la formula latina significa «secondo la promessa fatta»), riferibili direttamente al Santuario del SS. Crocifisso. Sono l'espressione popolare di vicende personali (incidenti sul lavoro, sofferenze, malattie) in cui la fede del protagonista è in grado di attribuire una guarigione o uno scampato pericolo all'invocazione fatta a Dio. Le tavolette venivano dipinte "per grazia ricevuta" (PGR) e testimoniano ancora oggi la semplicità e l'ardore della fede popolare.